Nel labirinto dell’Antropocene

Stiamo percorrendo il passaggio liminale da un’era a un’altra – piaccia o no, è questa la scala dei cambiamenti che viviamo e ci aspettano. Non sarà una trasformazione lineare e indolore, da qualsiasi punto la si guardi. Con quali strumenti decodifichiamo qualcosa che ha fattezze iperdimensionali intrise di anomalie? Come facciamo funzionare un cervello neolitico … Continua a leggere Nel labirinto dell’Antropocene

Fare letteratura, raccontare storie

Qualche giorno fa mi chiedevano: cos'è la letteratura? È come chiedere cosa siano la musica, l'architettura, la pittura, ovvero cosa sia l'arte. Se mi avessero chiesto cos'è la musica avrei risposto che è il risultato di una sapiente combinazione di suoni e strutture al fine di creare o ricreare immagini mentali oppure emozioni. Qualcosa quindi … Continua a leggere Fare letteratura, raccontare storie

Mostro

Dove c'è umanità, in tutte le mitologie e le cosmologie, in moltissimi reminiscenti folklori locali, sin dai graffiti rupestri, esiste almeno una figura o un lemma che scompagina l'ortogonalità della cornice civilizzatoria, che perturba lo spazio e il tempo convenzionali. Ed è una figura sempre necessaria per riequilibrare l’asepsi dell'ordine, per avvicinarci allo sconcerto dell’invisibile, … Continua a leggere Mostro

Call – scrittura – Anime – immaginari – Ibridamenti

Kulesko e Cima organizzano una call per fan fiction e saggi su opere e immaginari dell'animazione e del fumetto giapponese. Un lavoro collettivo dopo la fortunata serie di dibattiti e presentazioni che stanno facendo, con successo, ormai da un po', online. Qui la call con contatti, programma e indicazioni. Qui invece la serie di incontri. … Continua a leggere Call – scrittura – Anime – immaginari – Ibridamenti

L’invenzione dei corpi

La vicenda è divisa in quattro parti, Ducrozet le chiama Movimenti. Il primo è ambientato in Messico, a Iguala. Alvaro Beltràn, giovane professore di informatica riesce a scampare miracolosamente a uno dei più atroci e feroci massacri perpetrati dalla polizia collusa coi narcos, a danno di un gruppo di studenti di Ayotzinapa, dello stato di … Continua a leggere L’invenzione dei corpi

Bologna – Giardini Margherita – 30 Giugno

Bon, altri annunci seguono ma intanto questo a cui teniamo molto. La Confraternità dell'Uva invita e organizza, Kilowatt e Le Serre dei Giardini Margherita organizzano e ospitano. A Bologna, giorno 30 giugno, alle Serre dei Giardini Margherita riprendiamo le fila del discorso che non si è mai interrotto. Parleremo del romanzo dell'Antropocene, cos'è, perché è … Continua a leggere Bologna – Giardini Margherita – 30 Giugno

Heartland: sogno americano o miraggio?

Sarah Smarsh in Heartland: al cuore della povertà nel paese più ricco del mondo affronta faccia a faccia tutti i pregiudizi sui cosiddetti rednecks, gli uomini e le donne di fatica senza privarli della loro dignità: l’autrice si occupa di raccontare tutta la storia, non solo una parte. Per fare ciò ha trovato una propria voce, originale e un espediente … Continua a leggere Heartland: sogno americano o miraggio?

Tiranidi, antropocene, estinzione, inevitabilità

“Hornet Hive-darkSevered wings in vainless beatingBuzz out from inferno of fangsTo disarms the stars within usWe should have beenSo much more by nowToo dead insideTo even know the guilt”(In Flames, The hive) Il transumano nella sua hybris ha attirato l’attenzione dell’apex predator definitivo, un’intelligenza alienaantica e insondabile che a distanza di diecimila anni dall’attivazione dello … Continua a leggere Tiranidi, antropocene, estinzione, inevitabilità