Emily St. John Mandel, l’Hotel di Cristallo

Il bello di stare al passo con le ultime novità e di mettere da parte i grandi classici è che, di tanto in tanto, ci si imbatte in opere come "L'hotel di cristallo" , di Emily St. John Mandel (Canada, 1979). Lo scrittore che ha vinto l'Arthur C. Clarke Award per"Stazione  undici" ha creato una storia che mescola generi e voci, … Continua a leggere Emily St. John Mandel, l’Hotel di Cristallo

ESSERE BUONI ANTENATI

Nell’Australia di oggi esiste una forma di rispetto verso i popoli indigeni, o Prime Nazioni, chiamata Acknowledgement of Country. Tradurre questa espressione è controverso, ma utile a comprendere. Il ‘riconoscimento del luogo,’ direi in italiano. La parola ‘Country’ ha un significato particolare per gli aborigeni australiani e riguarda l’intreccio di relazioni tra le persone ed … Continua a leggere ESSERE BUONI ANTENATI

Nel labirinto dell’Antropocene

Stiamo percorrendo il passaggio liminale da un’era a un’altra – piaccia o no, è questa la scala dei cambiamenti che viviamo e ci aspettano. Non sarà una trasformazione lineare e indolore, da qualsiasi punto la si guardi. Con quali strumenti decodifichiamo qualcosa che ha fattezze iperdimensionali intrise di anomalie? Come facciamo funzionare un cervello neolitico … Continua a leggere Nel labirinto dell’Antropocene

Fare letteratura, raccontare storie

Qualche giorno fa mi chiedevano: cos'è la letteratura? È come chiedere cosa siano la musica, l'architettura, la pittura, ovvero cosa sia l'arte. Se mi avessero chiesto cos'è la musica avrei risposto che è il risultato di una sapiente combinazione di suoni e strutture al fine di creare o ricreare immagini mentali oppure emozioni. Qualcosa quindi … Continua a leggere Fare letteratura, raccontare storie