Se un dopo c’è, lo dobbiamo pur cantare

FERMATE LA PRODUZIONE! – DIARIO DI UN ARBORICOLO, di Giovanni Peli Un attivista esce dal carcere dopo tanti anni. Lottava perché si fermasse la produzione, voleva sabotare le fabbriche, per il cambiamento del mondo e del nostro stile di vita. Attento a ciò che desideri, perché si potrebbe avverare. Terminato il suo periodo di detenzione, … Continua a leggere Se un dopo c’è, lo dobbiamo pur cantare

Anteprima – Sulla Soglia

Le lancette cancellano con lentezza insostenibile l’ultimo spicchio dell’orologio appeso al muro, come se un uomo microscopico trattenesse il meccanismo dall’interno. Ridono, loro, fanno festa sguaiati, la tovaglia sembra la foto delle zone di guerra che vedevo a scuola nei documentari. Le pieghe come crateri, le forchette di carta ritorte come autoblindo sventrate fra i … Continua a leggere Anteprima – Sulla Soglia

Ovunque proteggi – estratto-

Milano – Settimana della Moda Il mantello cade perfetto. Nero bordato d’oro, aderisce alle spalle e scivola lungo il corpo, sembra quasi liquido. Tico ha fatto un lavoro da paura, stavolta. «Allora?» Mi chiede compiaciuto «Che ne dici? Comodo?» «In missione sarebbe un suicidio, ma devo dire che è impressionante.» Mi gira intorno, depositando a … Continua a leggere Ovunque proteggi – estratto-